WEB CONCERT SCM

Supplier Relationship Management

IMMEDIATEZZA E CONDIVISIONE
NEL RAPPORTO CON I FORNITORI

Il Supplier Relationship Management WEB CONCERT SCM consente di coordinare e monitorare la catena produttiva e logistica del Fashion, collegando via WEB, in modo semplice e immediato, l’azienda con i propri fornitori di materiali, servizi e prodotto finito, mettendo in rete tutti gli operatori coinvolti nel processo di approvvigionamento del prodotto.

Grazie a WEB CONCERT SCM è possibile decidere quali eventi monitorare, definendo a piacere un workflow di processo che in virtù della collaborazione con i terzisti/fornitori consente di avere sempre sotto controllo lo stato di avanzamento della produzione. Applicando WEB CONCERT SCM anche al prodotto commercializzato si può ottenere un livello di monitoraggio assimilabile a quello del prodotto industrializzato, senza impatto alcuno sull’ERP aziendale.

  • Principali funzionalità
  • Organizzazione dei flussi logistici
  • Definizione e monitoraggio dell’avanzamento lavori
  • Avanzamento di produzione via WEB
  • Imballo commesse via WEB e collegamento a piattaforma logistica
  • Controllo avanzamento produzione del prodotto commercializzato
  • Supporto back-office aziendale

WEB CONCERT SCM, che vanta già importanti esperienze di integrazione, è facilmente interfacciabile all’ERP aziendale per la condivisione bidirezionale delle informazioni di business.

CONTATTACI


Please leave this field empty.

Accetto la Privacy Policy

PERCHE’ WEB CONCERT SCM

Perché dotarsi di WEB CONCERT SCM

Produzioni sempre più esternalizzate e delocalizzate, progressivo aumento del prodotto commercializzato rispetto a quello industrializzato, rendono sempre più difficile organizzare al meglio i propri processi produttivi e di approvvigionamento ed avere ben chiaro lo stato di avanzamento lavori.

 

Un modello produttivo che vede la catena di fornitura fisicamente “distribuita” – e talvolta distante migliaia di chilometri – induce le aziende a rivedere i vecchi modelli organizzativi con la creazione di poli “produttivi” e “logistici” dislocati vicino ai nuovi mercati di produzione che, nel frattempo, sono cresciuti sino a diventare nuovi spazi d’espansione commerciale compensando così la crisi dei mercati tradizionali.

La tendenza odierna è quindi quella di far “viaggiare” meno i materiali, i semilavorati e i prodotti finiti per diminuire i costi ed aumentare la capacità di reazione dell’azienda a fronte di imprevisti di produzione, mantenendo comunque il livello di qualità adeguato alla richiesta del mercato.

 

Questi nuovi assetti produttivi non sono sostenibili in assenza di un supporto tecnologico e informatico che consenta all’azienda di veicolare e gestire opportunamente l’enorme mole di informazioni in gioco.

 

Organizzazione dei flussi logistici

Con WEB CONCERT SCM è possibile disegnare i diversi modelli logistici dei quali l’azienda si deve dotare per soddisfare le proprie esigenze produttive e distributive.

Grazie al concetto di FLUSSO LOGISTICO è possibile codificare liberamente, e successivamente monitorare, processi produttivi diversi, quali ad esempio:

 

GESTIONE CON HUB FAR EAST

  • Sblocco commesse di produzione
  • Ispezione in Far East
  • Controllo Qualità presso produttore
  • Spedizione verso Hub Far East
  • Spedizione verso Piattaforma Europa
  • Controllo Qualità in Europa
  • Versamento Prodotto Finito in magazzino Italia

 

GESTIONE IN FREE PASS

  • Sblocco commesse di produzione
  • Controllo qualità presso produttore
  • Spedizione verso Piattaforma del Mercato di destinazione
  • Versamento Prodotto Finito

 

Ogni passo di un workflow logistico, così impostato, viene attribuito ad un responsabile aziendale che ne monitora l’esecuzione e ad un esecutore, che riceve un’indicazione chiara del suo compito e che ne diventa, al contempo, referente.

 

L’intero processo produttivo assume quindi i connotati di best practice aziendale, in cui compiti, responsabilità e sequenza delle operation sono chiari e codificati.

Definizione e monitoraggio dell’avanzamento lavori

Indipendentemente dal ciclo di lavorazione codificato nel proprio Sistema ERP, grazie a WEB CONCERT SCM è possibile decidere quali eventi o fatti notevoli del processo produttivo sia opportuno tenere sotto controllo.

 

Ad esempio, in presenza di una commessa di produzione di abbigliamento, usualmente ci si può imbattere nella gestione del seguente schema di avanzamento:

 

Fase 1 Taglio Laboratorio 1

Fase 2 Confezione Laboratorio 2

Fase 3 Stiro Laboratorio 3

 

In realtà, a livello ERP e controllo di gestione, una struttura del genere è predisposta esclusivamente ai fini del calcolo dei fabbisogni di materiali per fase di lavorazione e per generare l’attesa della fattura passiva da parte dei laboratori e non ha l’obiettivo di aiutare il responsabile della produzione a tenere sotto controllo l’avanzamento della produzione; troppe sono le implicazioni sottese ad una dichiarazione di avanzamento in ambito ERP per eccedere nella codifica degli eventi da tracciare e, inoltre, il sistema gestionale non è tipicamente concepito per “raggiungere” facilmente il fornitore e per garantire un accesso al dato che sia mirato e filtrato “per competenza”.

 

Il responsabile della produzione avrà però bisogno di sapere se i materiali sono giunti ai laboratori, se le taglierie hanno effettivamente tagliato, se il confezionista ha ricevuto i semilavorati o se questi sono ancora in viaggio tra i due fornitori, etc. Tutte queste indispensabili indicazioni vengono tipicamente acquisite dagli uffici produzione tramite mail, fax, telefonate, fogli elettronici. Ciò determina inevitabilmente la frammentazione dell’informazione vanificando nel tempo un patrimonio di dati importanti che divengono incerti e di difficile condivisione da parte dei gruppi di lavoro, trasformandosi così in causa di errori, malintesi ed inefficienze.  

 

Nell’ipotesi sopra evidenziata, in WEB CONCERT SCM è possibile aggiungere a piacere tutti gli step da monitorare, solo a livello «locale», quindi senza impatto sul mondo gestionale. A titolo esclusivamente esemplificativo:

 

  • Fase 1 Ricevimento materiali Laboratorio 1
    • Fase 1.1 Taglio Laboratorio 1
    • Fase 1.2 Invio parti tagliate a laboratorio successivo Laboratorio 1
  • Fase 2 Ricevimento parti tagliate Laboratorio 2
    • Fase 2.1 Confezionamento Laboratorio 2
    • Fase 2.2 Invio capi a laboratorio successivo Laboratorio 2
  • Fase 3 Ricevimento capi da confezione Laboratorio 3
    • Fase 3.1 Stiro Laboratorio 3
    • Fase 3.2 Invio capi a magazzino Prodotto Finito Laboratorio 3

 

Le fasi, avanzate dal titolare della lavorazione con una dichiarazione molto semplice effettuata via web su un’unica base dati centralizzata, forniscono in ogni momento una visibilità molto chiara, inequivocabile, condivisa e attuale dello stato di avanzamento della commessa.

 

Avanzamenti di produzione via WEB

Grazie all’interfaccia utente WEB, molto intuitiva e immediatamente accessibile da qualsiasi computer connesso a internet, i terzisti/fornitori possono effettuare gli avanzamenti delle proprie fasi di lavorazione in modo raggruppato o per dettaglio taglia.

 

Imballo commesse via WEB e collegamento a Piattaforma Logistica

WEB CONCERT SCM consente all’esecutore dell’ultima fase di imballare il Prodotto Finito con un’interfaccia agevolata di creazione colli, che possono essere duplicati facilmente partendo da un assortimento prestabilito o dichiarati in modo puntuale, lavorando per singola taglia.

 

Definizione e monitoraggio dell’avanzamento lavori

Esternalizzare completamente il processo produttivo, passando quindi da un prodotto INDUSTRIALIZZATO ad uno COMMERCIALIZZATO, sgrava l’azienda da una serie di costi di struttura ed incombenze organizzative, ma fa nascere una nuova problematica e cioè la mancanza di visibilità sull’avanzamento lavori del fornitore.

 

Un eventuale ritardo accumulato dal fornitore per problemi intervenuti nella sua catena del valore si ripercuote inevitabilmente sul business dell’azienda committente, problema che nel mondo del Fashion è ancora più sentito, perché arrivare in ritardo con le consegne potrebbe addirittura far saltare, per quel prodotto, le consegne della stagione.

 

Il problema di fondo è comune al controllo di avanzamento di una produzione industrializzata, acuito però dal fatto che il fornitore è assolutamente autonomo nel proprio processo produttivo e dotato di sistemi di controllo della produzione proprietari e sconosciuti all’azienda committente.

 

Grazie a WEB CONCERT SCM è ora possibile, in modo molto semplice e senza alcun impatto sul sistema ERP aziendale, monitorare l’avanzamento della produzione del proprio fornitore assimilandola a quella del proprio prodotto industrializzato; questo risultato si ottiene aggiungendo al workflow tutti i punti di controllo che si desidera monitorare e chiedendo al fornitore, o ai suoi subfornitori, di dichiarare l’avvenuta esecuzione delle fasi di loro competenza. Il livello di profondità del controllo è facilmente configurabile in virtù del rapporto di forze in essere tra azienda e fornitore, piuttosto che in funzione della complessità o del valore del prodotto.

 

Utilizzando WEB CONCERT SCM, in modo molto semplice e immediato, il “black hole” dell’ordine di prodotto commercializzato svanisce a vantaggio di una situazione più controllata e dai contorni molto più nitidi.

 

Gestione Back-office e Front-office

Tutta la gestione di WEB CONCERT SCM ruota attorno al concetto, bilaterale, di “richiesta” e “accettazione/rifiuto” tra gli attori che tipicamente interagiscono nella dinamica della Produzione, ossia l’azienda e i propri fornitori di materiali, prodotti o servizi.

 

Il Back-office, dotato di maggiori autorizzazioni, rappresenta l’ente aziendale che sovraintende alla produzione e può governare più Front-office; l’azienda può prevedere

più Back-office, ognuno con il proprio gruppo di fornitori da gestire.

 

In questo modo le operazioni di avanzamento o le dichiarazioni fatte dal fornitore non confluiscono direttamente nel sistema ERP dell’azienda, ma hanno la possibilità di essere precedentemente filtrate, anche in modo automatico guidato da regole, evidenziando al Back-office solo le necessità di intervento eccezionali, cosa molto utile soprattutto in presenza di quantitativi ingenti di informazioni da gestire.

 

Funzionalità Back-office

  • Approvazione/Rifiuto delle attività svolte dal fornitore
  • Controllo e approvazione degli avanzamenti
  • Controllo e approvazione delle richieste di modifica data consegna
  • Scambio di informazioni e documenti con i fornitori

 

Funzionalità Front-office

  • Visualizzazione commesse e cicli di lavorazione assegnati
  • Dichiarazione avanzamento delle lavorazioni con indicazione di quantità (parziali, a saldo, capi fallati, buoni, in più e in meno, etc.)
  • Dichiarazione di invio dei capi/semi-lavorati
  • Dichiarazione del Packing-List
  • Richieste di rifornimento di materie prime extra-fabbisogno
  • Richieste di modifica delle date di consegna previste
  • Richieste di anticipo della spedizione del totale o di una parte dei capi lavorati

MODULI WATERFALL

NIAGARA

Ti permette di integrare agevolmente ed efficacemente ambienti applicativi eterogenei tramite la gestione e il controllo dell’interscambio di dati, fattore chiave di qualsiasi architettura informatica evoluta dove interagiscono applicativi di diversa tecnologia.

 

LOGIMODA

Gestire al meglio il tuo magazzino fisico, aumentandone l’efficienza, quindi diminuendo i tuoi costi. Ti consente di gestire le Materie Prime (Tessuti, Pellami, Accessori) e i Prodotti Finiti (Capi appesi, Capi stesi, Accessori). Ti permette di Lavorare in tempo reale in Radio Frequenza.

 

DIGIMODA

Supporta al meglio la forza vendita e la Show-Room nell’acquisizione dell’ordine cliente. Ambiente molto potente per la gestione dell’ordine dal momento dell’acquisizione sino al momento dell’evasione, modellandosi in funzione delle esigenze di business dell’azienda.

WEB CONCERT SCM

Gestisce al meglio e velocizza il rapporto tra la tua azienda e la catena dei Fornitori o Terzisti. Fornisce una visione immediata e reale dell’avanzamento delle tue lavorazioni presso i tuoi fornitori.

FABRICHA

A partire da ordini di produzione derivati dall’ERP consente di alimentare la linea produttiva secondo una logica di avanzamento “per pacco” e di schedulare il carico sulle risorse.

PLANNER

Ti consente di incrociare le attività da svolgere con la capacità finita delle risorse disponibili, tenendo conto degli eventuali vincoli connessi alle attività da assegnare.